Sabato 21 Aprile abbiamo preso parte al CosmofarmaExbition, partecipando al convegno “Smartphone, app e sms al servizio del rapporto farmacista- paziente” a cura di Cosmofarma e Stefano Chiarazzo.

Si è partiti dall’analisi dei dati AudiWeb, secondo i quali l’83% degli italiani utilizza il cellulare, dato che posiziona il nostro Paese al terzo posto nel mondo (fonte Hootsuite, We Are Social 2017). Secondo AudiWeb, infatti, 27,9 milioni di italiani tra i 18 e 74 anni navigano almeno una volta al mese dal proprio smartphone o tablet, rimanendo connessi mediamente per 49 ore al mese. Gli italiani sono sempre più connessi, utilizzando i dispositivi mobili come un supporto alle attività di vita quotidiana, dai viaggi, ai ristoranti consigliati sino alla ricerca di risposte sulla qualità di prodotti da acquistare o dei servizi migliori di cui usufruire. Dei dati che confermano una tendenza alla connessione non solo da parte delle giovani generazioni ma anche da parte di una fascia d’età più avanzata, al passo con i tempi e sempre più esigente. Proprio tenendo conto di questi dati si è cercato di rispondere a quesiti importanti, come ad esempio le modalità di ricerca di informazioni su mobile da parte degli utenti, dimostrando come gli strumenti digitali possano realmente facilitare il rapporto tra paziente e il suo farmacista, migliorando l’aderenza terapeutica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *