Ad Istanbul per partecipare alla prima convention di start up e investitori

Ciò che mi porterò da questa esperienza è l’aver avuto la possibilità di confrontarmi con tanti giovani provenienti da tutto il mondo, riscontrare nei loro occhi lo stesso ardore e un po’ il timore per il futuro, la determinazione a credere nelle proprie idee. Ho percepito che ci accomuna un’energia creativa e innovativa, la capacità di sfruttare al meglio la tecnologia, la voglia di proporre qualcosa che può cambiare e migliorare la nostra vita e allo stesso tempo un po’ di paura per non poter riuscirci, magari perché schiacciati da un mercato troppo vorace o distratto.
Carepy era tra le nove startup scelte per rappresentare l’Italia nella prima grande convention di innovazione e startup, il “Take Off start up Summit Istanbul”, organizzata in Turchia per tutta l’area del Mediterraneo, nella quale si sono raccolti oltre 200 startupper, 100 investitori e stakeholder provenienti da tutto il mondo.
Nei giorni della convention ogni start upper ha avuto la possibilità di presentare la propria azienda, Carepy, era tra quelle rientrante nella categoria Health and Wellness. Durante la presentazione del mio pitch ho avuto modo di far conoscere, ad un vasto ed eterogeneo pubblico, la validità del progetto che punta a migliorare l’aderenza terapeutica del paziente con la tecnologia digitale e che lavorando in squadra con medico e farmacista può migliorare la sua salute e ricevere vantaggi specifici. Ho mostrato quanto sia semplice usare l’App e tutti i servizi attivati per pazienti, medici e farmacisti.
Il confronto con altre realtà, anche molto lontane dalla nostra è stato per me occasione di crescita. Con molti dei miei colleghi conosciuti lì ho stretto rapporti e chissà se in futuro non ci saranno altre occasioni di confronto e collaborazione per migliorarci insieme a livello globale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *